La luce infrarossa

La luce infrarossa
14 maggio 2016 Lowe
luce infrarossa lowe

 

Questa mattina sopra i nostri uffici splendeva l’arcobaleno. Da qui l’idea di parlarvi proprio di colori e luci. Cosa c’entra con noi?

Come alcuni sapranno, la nostra prima creazione Aurora è un soft laser. Nello specifico si tratta di un laser infrarosso con lunghezza d’onda di 905 nm. Come mostra l’immagine, la luce visibile va dal violetto al rosso e indicativamente dai 380 ai 760 nm di lunghezza d’onda (nell’aria). La luce infrarossa ha lunghezza d’onda minore della luce visibile ma inferiore a quella delle onde radio ed è dunque invisibile.

luce infrarossa

Aurora è un laser infrarosso, per questo motivo, essendo la sua luce invisibile, è dotato anche di un semplice led rosso che si accenderà insieme al laser e illuminerà l’area trattata.

I BENEFICI DEL LASER INFRAROSSO

Il laser infrarosso agisce in profondità sulle fibre muscolari e sulla circolazione linfatica e sanguigna dando tonicità ed elasticità ai tessuti. Grazie alla sua azione <strong>biostimolante, anti-aging e tonificante</strong> è comunemente utilizzato nel campo dell’estetica.

CURIOSITÀ SUI RAGGI INFRAROSSI

Fu il fisico William Herschel nel 1800 ad intuire per primo che potesse esistere una luce invisibile. Posando un termometro a mercurio nello spettro prodotto da un prisma di vetro per misurare il calore delle differenti bande di luce colorate scoprì che il termometro continuava a salire anche dopo essersi mosso oltre il bordo rosso dello spettro, dove non c’era più luce visibile. Fu il primo esperimento che mostrò come il calore poteva trasmettersi grazie ad una forma invisibile di luce (fonte: www.infrarodon.com).

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*